sabato 7 gennaio 2017

Cercando l'ispirazione

Borsch o zuppa di rape rosse vegetariana





La vita è dura per la donna di cultura, che è uno tra gli assiomi preferiti dall'amica Alida, descrive bene la situazione della cuoca che, in quanto tale, deve cambiare ogni anno  professione nonché, va da sé luogo di lavoro.

domenica 25 dicembre 2016

Auguri di buone feste 2016

Cartoline n.13





(Natale, compleanno del principe mercante e del sindaco Josef Anton Rapolter a Ried). 
Franz Ignaz Pollinger, 1848, olio su tela
Ried Volkskundehaus.



Anno di grandi movimenti, il 1848.in cui venne dipinto questo quadro, per commemorare il primo albero di Natale giunto a Ried, cittadina Tirolese, Patriottico, la bandiera esposta sulla cima sotto l'egida cattolica della madonna. Molte cose avvennero, poi.
Molte cose stanno avvenendo oggi; speriamo n un futuro più sereno.

Auguri di buon Natale e felice Anno Nuovo!

venerdì 23 dicembre 2016

Quel che passa il convento

Zuppa alle mele, carote, porri e finocchi 





Immaginiamo una giornata d'inverno, così fredda che neanche i nostri mantelli di ruvida lana riescono a scaldarci. 
I nostri respiri si gelano nell'aria cristallina; finalmente stiamo per arrivare alla nostra meta, il monastero... 

domenica 11 dicembre 2016

Zenzero marinato

Minimalia n.48





A scopo preventivo e curativo, per smaltire gli eccessi prima e dopo le feste di Natale; perché, a quanto pare, accelera il metabolismo.

venerdì 9 dicembre 2016

Cena a casa Buddenbrook

Stralci n.14






Charles Green, Christmas Comes But Once a Year, 

from the Pears Christmas Annual 1896


"Più volte il campanello era squillato attraverso tutta la casa. Giunse il pastore Wunderlich, un vecchio signore tarchiato, in abito talare lungo e nero, con i capelli incipriati e il volto bianco, placidamente giocondo, in cui brillavano un paio di vispi occhi grigi. Era vedovo da molti anni e si considerava uno scapolo dei vecchi tempi, come il lungo signor Grätjens, il mediatore, che arrivò con lui e teneva in continuazione una mano scarna chiusa a cannocchiale dinanzi all’occhio, come se esaminasse un dipinto; era reputato da tutti un buon conoscitore d’arte.

lunedì 5 dicembre 2016

La rivincita della mortadella

Mousse di mortadella alla noce moscata




Ricordo un aneddoto raccontatomi anni fa da un'amica: una gita organizzata da compagni di classe in cui ognuno doveva portare qualcosa da mangiare in condivisione. 

sabato 3 dicembre 2016

All'ultimo respiro

Antipasto rosso piemontese




Quanto può essere importante affannarsi per conservare la frutta e la verdura della bella stagione per il consumo invernale?

mercoledì 9 novembre 2016

Virale dipendenza

Torta tenera ai ceci e cioccolato






Premessa: non sarei un'appassionata del cioccolato, a parte sporadiche crisi di affezione.

sabato 29 ottobre 2016

Coerenza e sincretismo

Dita di strega 




In principio era la festa dei morti o, forse, la festa per l'entrata in quiescenza della terra, in onore della fine dell'anno agricolo; da santificare accendendo un bel falò - come fanno alcuni gruppi folcloristici , anche locali - e mangiando una fetta di dolce, realizzata con il farro o l'orzo, cereali in uso nell'antichità, piuttosto che con un piatto di castagne bollite e un bicchiere di latte, da offrire alle anime dei defunti.

lunedì 26 settembre 2016

Suggestioni siciliane

Budino di mandorle, gelo di mandorle, biancomangiare, senza glutine






Uno stampo a cuore, in alluminio, comprato in un mercatino dell'usato; una sorta di Sacro Cuore di Maria, di quelli che, trafitti di spade si vedono in certe iconografie barocche della Vergine Addolorata o in immaginette ottocentesche un po' melò.

sabato 24 settembre 2016

Squisito quesito

Torta di mele del giorno dopo, senza glutine 





Gli amici Claudio e Ornella, invitati a cena, portano, gentilissimi, una bella torta di mele.

Poi  mi interrogano, all'assaggio, sugli ingredienti.
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina